Il programma Open Europe nasce nel maggio 2016, ed è realizzato da Oxfam Italia in partenariato con Borderline Sicilia, la Diaconia Valdese, AccoglieRete e Medici per i Diritti Umani (Medu).

L’intervento di OpenEurope si rivolge ai migranti in condizioni di maggiore vulnerabilità e ai potenziali richiedenti protezione internazionale, che, dopo essere approdati in Sicilia, sono rimasti esclusi dal sistema di protezione e di accoglienza, senza accesso a servizi adeguati e privi della tutela dei propri diritti. Borderline Sicilia partecipa fornendo assistenza legale ai beneficiari del programma.

Articoli del progetto