9 luglio 2013

Premio per i Diritti Umani all’associazione Borderline Sicilia Onlus

Durante il 30 ° Summer Academy a Schlainingen, in Austria, tutti i partner del progetto europeo transnazionale “L’europeizzazione della legge sugli stranieri in Italia, Cipro e Spagna: i Centri di Detenzione alla luce della direttiva rimpatri n. 2008/115/CE (EACEA)” hanno ricevuto il premio “Diritti Umani” nell’ambito della piattaforma “Diritto di Soggiorno, Rispetto dei Richiedenti asilo e dei Rifugiati e Diritti Umani”.

I nomi dei vincitori del premio sono le seguenti organizzazioni: Acoge (Siviglia, Spagna), MUGAK (San Sebastian, Spagna), Borderline Sicilia (Palermo, Sicilia) e KISA (Cipro).
Inoltre all’organizzazione PIKPA di Lesbo, in Grecia, è stato conferito il premio “Diritti umani” della città di Schlainingen.


Vincitori (da sinistra): Judith Gleitze (Borderline Sicilia), Efi Latsoudi (PIKPA), Doros Polykarpou (KISA, Cipro), Mikel Mazkiaran und Loira Manzano (MUGAK, Spagna) e Mikel Araguas (Acoge, Spagna)

Print Friendly, PDF & Email