1 giugno 2017

Parte il 5 giugno il crowdfunding di Thraedable, l’impresa sociale che trasforma storie di esclusione in vestiti etici

Thraedable è un’impresa sociale di moda etica che produce magliette e borse per raccontare storie di persone che vivono problemi di marginalizzazione lontani dall’attenzione dei media e di cui, perciò, si parla poco. L’obiettivo è quello di accendere i riflettori su queste storie per dare voce a coloro che ne sono protagonisti e di generare fondi a sostegno delle piccole associazioni locali che offrono soluzioni a lungo termine per questi problemi. Cristina Orsini e Aghiles Ourad – co-fondatori di Thraedable – presentano la campagna di crowdfunding e ci raccontano come trasformano storie di esclusione in vestiti etici.

A partire dal 5 giugno si potrà partecipare all’iniziativa prenotando le magliette e le borse della Collezione 2017. In questo modo si potranno aiutare le associazioni che in Tunisia, in Sicilia e a Lesbo lavorano per i diritti dei bambini ipersensibili alla luce del sole, che vivono socialmente isolati, dei giovani senza opportunità che puntano ad essere cittadini democratici attivi, dei migranti e dei rifugiati illegalmente detenuti e dei minori stranieri non accompagnati esclusi dal sistema di accoglienza.

 

Per Thraedable, crowdfunding vuol dire avere abbastanza fondi per avviare la produzione della prima collezione di t-shirt e borse, costituita da cinque linee, ciascuna delle quali è dedicata ad ognuna delle nostre associazioni partner: I bambini della luna (Medenine, Tunisia – Bambini XP socialmente isolati) , We Youth (Sfax, Tunisia – Giovani senza opportunità di futuro), Legal Centre Lesbos (Grecia), AccoglieRete e Borderline Sicilia (Sicilia – Migranti, rifugiati e minori stranieri non accompagnati imprigionati nelle maglie dell’inadeguatezza del sistema di accoglienza europeo).

 

La campagna di crowdfunding è:

“Con ricompensa”: non è richiesto di fare una donazione, ma di contribuire con un mini finanziamento per cui ricevete qualcosa in cambio, cioè una “ricompensa” commisurata con il contributo. In altre parole, attraverso la campagna di crowdfunding potrete pre-ordinare le vostre t-shirt e borse preferite con sconti esclusivi.

“Tutto o niente”: dal 5 giugno avremo un mese per raccogliere 12.000€ (£10,000). Se il 5 luglio non avremo raggiunto questo obiettivo, non riceveremo alcuna contribuzione e non vi sarà addebitato nulla. Questo vi dimostra che prendiamo questo progetto seriamente e che ce la metteremo tutta per farlo diventare realtà.

Thraedable condivide il 50% dei profitti con le associazioni partner.

Per chi fosse a Londra…

Tra il 2 e il 24 Giugno, le storie dei nostri progetti verranno raccontate attraverso i disegni fatti durante i nostri laboratori artistici in una mostra ospitata dal Job Centre bar a Deptford, Londra. Questa sarà la prima grande mostra di Thraedable. La festa di apertura è venerdì 2 giugno.