26 maggio 2015

“Falsificavano il numero di migranti ospiti”, cinque avvisi di garanzia a Favara

AgrigentoNotizie – Coinvolti i soci della “Omnia Academy”, società che si occupa dell’accoglienza dei migranti in buona parte della Sicilia. Le ipotesi di reato a loro carico sono associazione per delinquere finalizzata al falso e alla truffa

Cinque avvisi di garanzia, da parte della Procura della Repubblica, ad altrettanti soci della “Omnia Academy”, società che si occupa dell’accoglienza dei migranti ad Agrigento. L’ipotesi di reato a loro carico è di associazione a delinquere finalizzata al falso e alla truffa.
Secondo quanto emerso dalle indagini condotte dagli agenti dall’Ufficio Immigrazione della Questura di Agrigento, la società non avrebbe comunicato l’allontanamento dei migranti, continuando così a percepire i finanziamenti dello Stato per persone non più ospitate nelle loro strutture.
In particolare in una delle loro le indagini si sarebbero concentrate in un centro d’accoglienza gestito dalla “Omnia Academy” a Favara. La Procura ha sequestrato i registri delle presenze per verificare che i dati combacino, oltre ad altra documentazione utile alle indagini.