20 settembre 2015

Domenica di sbarchi, in Sicilia quasi 2000 migranti

Da Gds. Domenica di sbarchi in Sicilia, con quasi 2000 migranti. Doppio sbarco a Pozzallo, con l’arrivo di 672 migranti a bordo di due navi. La prima ad attraccare nel porto della cittadina marinara è stata nave Vega della Marina militare italiana con 337 migranti a bordo, recuperati ieri nel Canale di Sicilia in uno dei tanti gommoni in difficoltà, mentre oggi è approdata la nave norvegese ‘Siam Plot’, impegnata nell’operazione Triton, che ha salvato 335 migranti di cui 295 uomini, 23 donne e 17 minori. La questura di Ragusa, considerato l’alto numero di migranti ha predisposto il trasferimento verso altri centri di accoglienza.

Sono sbarcati sulla banchina di Porto Empedocle 379 migranti e la salma di una donna. Il gruppo di migranti, caricato su tre diversi gommoni, era stato soccorso a poche decine di miglia dalla Libia dal pattugliatore Corsi Cp906 della Guardia costiera. I militari sono intervenuti salvando i subsahariani, che si erano aggrappati ai tubolari laterali dei gommoni ormai sgonfi. L’ultima imbarcazione soccorsa, invece, ancora galleggiava. La donna, giunta cadavere a Porto Empedocle, sarebbe morta affogata. Nelle prossime ore verrà comunque sottoposta ad ispezione cadaverica anche per accertare quanto riferito dal marito e dalla sorella, ossia che era incinta. Ieri pomeriggio a Messina erano arrivati 113 immigrati che erano stati soccorsi al largo della Libia.