10 giugno 2015

Anche a Pozzallo identificazioni in banchina subito dopo lo sbarco

Nella giornata di ieri anche Pozzallo è stata interessata dall’arrivo di migranti soccorsi in mare. Le operazioni di sbarco erano previste per le 10, ma solo alle 13 i migranti hanno cominciato a scendere a causa di rallentamenti per l’organizzazione delle procedure di identificazione, che ormai avvengono anche qui in banchina. Presenti le organizzazioni di Praesidium e Msf. Dei 447 migranti arrivati, 290 sono stati trasferiti immediatamente con i bus a Pisa e Venezia, senza avere neanche la possibilità di cambiarsi e lavarsi dopo il viaggio in mare. Le operazioni si sono concluse alle 16,30.
Lucia Borghi
Borderline Sicilia