14 maggio 2016

Aggiornamenti protesta Lampedusa

Ieri sera, dopo l’ennesima infruttuosa mediazione da parte
della polizia, che ha tentato di far rientrare nel centro il piccolo gruppo di
migranti in protesta da 7 giorni, gli 11 manifestanti (sudanesi e somali) hanno
cessato lo sciopero della fame.
Nella giornata di ieri la donna incinta,
insieme al marito e ad altri connazionali che protestavano da 6 giorni, ha
deciso di rientrare al centro, rilasciare le impronte ed accettare le cure
mediche. Dopo i trasferimenti di ieri di un gruppo composto, tra l’altro, da
alcuni ex manifestanti (trasferiti nell’hub di Villa Sikania di Agrigento) e 20
minori, nell’hotspot di Lampedusa sarebbero 206 i migranti trattenuti, dei
quali 47 minori e una decina di donne.

Alberto Biondo

Borderline Sicilia Onlus